logo faisport

logo bull days logo faisport simbolo cip logo coni
 

 

PROGETTO FAI SPORT – NEW ZEALAND

 
Nei suoi 27 anni di attività la FAI SPORT ha tessuto una rete di relazioni che vanno ben oltre il mondo dello Sport Paralimpico. All’impegno profuso nelle attività sportive, con l’affiliazione a ben cinque federazioni (sci, nuoto, tennistavolo, tiro al piattello e tiro dinamico) si è affiancato uno di carattere culturale e istituzionale con la sola finalità di creare le condizioni affinché l’inclusione e l’integrazione si generino dal coinvolgimento TOTALE delle famiglie.
Tant’è che per la FAI SPORT le “famiglie” non sono la componente di rifugio della disabilità ma di “promozione” della disabilità intesa come opportunità per rendere le vite di TUTTI migliori. Ogni progresso fatto in questo senso produce un beneficio ESPONENZIALE sulla società dei così detti normodotati, che nient’altro sono dei disabili di bassa soglia, che nella loro vita possono anche ritrovarsi ad affrontare situazioni di limitazione, sia temporaneo che permanente, dell’autonomia propria.
 
Grazie a questo principio, la FAI SPORT, ha seminato e coltivato relazioni coinvolgenti e sempre improntate all’innovazione ed alla apertura totale. 
 
Il progetto FAI SPORT – Montecarlo è proprio figlio dell’intreccio delle esperienze fatte, essendo il risultato di tre collaborazioni, apparentemente non connesse da un filo, ma che nella loro risultante hanno dato vita ad un’iniziativa unica e di straordinaria forza comunicativa.
 
Iniziamo dalla collaborazione istituzionale. Nel 2018 la FAI SPORT, ospite della Città di Maranello laddove, nel teatro Enzo Ferrari, ha tenuto una conferenza sullo sport e la disabilità, ha sottoscritto una “Lettera di intenti” con la quale le parti si impegnarono a sostenere i percorsi di inclusione sociale anche tramite la pratica sportiva ed il coinvolgimento delle persone disabili nei percorsi di sviluppo per progetti sociali. All’atto della firma congiunta, il Sindaco di Maranello sottolineò come lo stesso documento fosse stato firmato, pochi mesi prima, con la Municipalità di Montecarlo.
 
Il secondo ingrediente di questo mix si chiama “New Zealand”. 
In occasione di una manifestazione di rilevanza internazionale qual è la Barcolana, kermesse che non ha bisogno di presentazioni ed alla quale le famiglie della FAI SPORT partecipano ATTIVAMENTE da oltre 15 anni, si sono create le condizioni per stringere una collaborazione con l’Armatore della mitica imbarcazione New Zealand, che nel 1993 vinse il Giro del Mondo balzando agli onori della cronaca per la sua straordinaria carica di motivazioni, sia di carattere tecnico che di carattere sportivo e simbolico.
 
Il terzo ed ultimo ingrediente proviene da una importante iniziativa, legata al mondo dei motori (Black Sheep Garage), in cui la FAI SPORT è stata coinvolta. In questa occasione c’è stato un contatto con il Presidente del Lamborghini Club di Montecarlo, nonché organizzatore dei Bull Days (iniziativa di promozione di eventi che coinvolgono i proprietari di vetture Lamborghini, organizzati nelle più esclusive location del mondo).
 
Queste tre magiche componenti hanno fatto scattare l’equazione che ha prodotto il:
 
 
ovvero un evento che vedrà la “leggenda” New Zealand partire dal porto di Trieste il giorno 14/05/2022 per raggiungere Montecarlo il giorno 23/06/2022, dopo aver fatto cinque tappe “tematiche” (Porto Cesareo – Palermo – Napoli – Pisa - Genova) dove si creeranno degli eventi legati all’”inclusione sociale”, curati dalla FAI SPORT in collaborazione con le Leghe Navali dei Porti di approdo, il mondo sportivo, culturale ed istituzionale dei Territori. 
Una volta giunti a Montecarlo, la FAI SPORT diverrà parte integrante dei BULL DAYS oltre che gemellarsi con una Società Sportiva Paralimpica Monegasca, con la quale organizzerà un “Meeting di nuoto”. A conclusione del programma ci sarà la sottoscrizione di un nuovo documento di intenti tra la Municipalità di Montecarlo, la Città di Maranello e la Fai Sport.
 

Dentro questa cornice molto altro si svilupperà proprio grazie alle interconnessioni che la FAI SPORT ha in atto, una su tutte, quella con la Lega Navale Italiana.

vedi il servizio della Rai TGR FVG a cura di Livia Liberatore

Anche Udinews TV  e Telefriuli seguono la Bull days sailing Cup

Pin It
  • gruppo1
  • caterina-plet
  • Matteo Giomo e Bebe
  • Vespucci
  • Pancalli e Zanmarchi
  • Per Iris